Condomino apparente

25/02/2012

Non è raro constatare che un condominio tutti, compreso l’Amministratore, credano che quella persona sia il legittimo proprietario ed invece tale non è: in questo caso si parla di condomino apparente.

Purtroppo l’interpretazione ormai consolidata anche dalla Cassazione è che è il legittimo proprietario e solo lui il detentore dei diritti/doveri in ambito condominiale ed in particolare destinatario delle azioni passive da parte del condomino stesso.

E’ovviamente un ulteriore aggravio per l’Amministratore andare a verificare l’esatta intestazione in quei casi in cui la ricerca non è detto che sia scontata: esempio casi di decesso.

In questo esempio però la stessa Corte è intervenuta ribadendo che, nel caso in cui l’Amministrazione ha notizia dell’avvenuto decesso, non ha più l’obbligo diinviare alcun avviso di convocazione